Porto Grande dal British Hotel live webcamIncantevole veduta del Fort Saint Angelo con le città di Senglea, Cospicua e Vittoriosa sulla sfondo

Ospitata da
hosted by

Commenti

  • avatar
    • 4 settimane fa
    • bruno

    E' bellissima questa webcam! Con le vostre riprese avete dato vita alla mia vacanza estiva, visitando proprio Malta. Spero di vedere altre nuove webcam e complimenti ancora;sito utile e di vero pregio.

  • avatar
    • 2 anni fa
    • Luciano

    arivogliamo i 2 moli attracco navi da crociera.........GRAZIE
    arivogliamo i 2 moli attracco navi da crociera........GRAZIE MOLTE
    arivogliamo i 2 moli attracco navi da crociera.........GRAZIE ASSAI
    arivogliamo i 2 moli attracco navi da crociera........ GRAZIE MOLTISSIMO
    arivogliamo i 2 moli attracco navi da crociera.........GRAZIE SENZA LIMITI
    arivogliamo i 2 moli attracco navi da crociera........GRAZIEEEEEEEEEEEEEEEEEE ECC. ECC

  • avatar
    • 4 anni fa
    • massimiliano

    bellissime queste due nuove webcam sempre meglio
    siete fantastici

Porto Grande dal British Hotel

Senza dubbio uno dei porti naturali più belli al mondo, il più grande del Mediterraneo, è il Grand Harbour (Il-Port il-Kbir), la punta di diamante di La Valletta (Il-Belt Valletta); posto nel cuore del Mediterraneo è la destinazione ideale per yacht, grandi imbarcazioni, battelli, navi da crociera anche superiori ai 300m., ogni giorno ospita centinaia e centinaia di turisti provenienti da tutto il mondo estasiati alla vista della splendida capitale maltese riconosciuta Patrimonio dell'Umanità dall'UNESCO.

Il Grand Harbour ha secoli e secoli di storia alle spalle, già ai tempi dei fenici le acque profonde tra le insenature erano l'ideale per gli ormeggi di piccole imbarcazioni che qui trovavano un luogo sicuro e di riparo, il porto nasce così spontaneamente arricchendosi via via nei secoli di pontili e banchine; la struttura però viene messa perennemente a dura prova dai vari regnanti succedutisi nel tempo per i quali rappresentava una postazione strategica di attacco e difesa per i conflitti via mare, l'arrivo di Napoleone ne indebolì il traffico risollevato dai britannici che apportarono anche dei cambiamenti strutturali come l'edificazione di fortificazioni dall'aspetto militare, l'allargamento dell'ingresso e dell'area di ancoraggio senza però tralasciare l'aspetto estetico; gli sforzi fatti vennero però resi vani dal conflitto della II Guerra Mondiale.

Oggi il Grand Harbour si presenta come una struttura imponente assai funzionale ma allo stesso tempo elegante, sicuro e protetto, con un servizio impeccabile con delle vedute tra le più belle al mondo; le imbarcazioni che sostano qui si trovano infatti circondati da meraviglie naturalistiche ed architettoniche mozzafiato, basti pensare che il Grand Harbour è delimitato dal Forte Sant'Elmo (Il-Forti Sant Iermu), dal Fort Ricasoli (Forti Rikazoli) e dalla Penisola di Sceberras, poco distante sorgono gli incantevoli Barakka Gardens (Il-Barrakka ta' Fuq), la sponda a sud-est del porto è impreziosita inoltre da una gran quantità di insenature e promontori, dalla meravigliosa località di Calcara (Il-Kalkara) e dalle Tre Città di Vittoriosa (Birgu), Cospicua (Bormla) e Senglea (L-Isla).

Le Tre Città, che insieme costituiscono l'area di Cottonera, un'unica cinta muraria nella quale furono inglobate nel XVII sec., meritano di essere visitate non solo per le tante attrazioni che offrono ma anche per il ricchissimo patrimonio storico che racchiudono all'interno delle proprie mura. Già esistenti ai tempi dei fenici, sono state da sempre utilizzate a protezione del Grand Harbour, le loro particolari insenature rappresentavano l'ideale per gli ormeggi dei natanti, alcune comunità di pescatori trovavano sicuro rifugio all'interno delle mura, le chiese, i palazzi, i bastioni hanno origini antichissime, per tali motivi le Tre Città rappresentano la culla della civiltà maltese.

Nel dettaglio: Vittoriosa rivestiva senza dubbio un ruolo fondamentale da un punto di vista strategico in qualità di città portuale alla cui estremità sorgeva l'antichissimo Forte Sant'Angelo (Forti Sant'Anglu); fu la prima dimora dei Cavalieri Ospitalieri di San Giovanni in Gerusalemme (poi Cavalieri di Malta) come testimoniano ancora oggi le antiche residenze (auberge) e cinte murarie risalenti al XVI sec.; Senglea era in origine un'isola collegata successivamente alla terraferma probabilmente per motivi strategici, seriamente danneggiata dal secondo conflitto mondiale, presenta oggi delle vedute di La Valletta davvero incantevoli soprattutto dai Safe Haven Gardens; di più grandi dimensioni ma più giovane è Cospicua, importante per l'importanza commerciale e militare che rivestiva, anch'essa subì pesanti conseguenze in seguito ai bombardamenti bellici che risparmiarono però le famose Santa Margherita Lines, le fortificazioni a difesa delle Tre Città oggi rimaste miracolosamente intatte.

Webcam attiva dal: 01/06/2013