Riva degli Schiavoni - Bacino San Marco Venezia Live webcam

Scorcio del Canal Grande e del Canale della Giudecca con la Basilica di Santa Maria della Salute sullo sfondo

Riva degli Schiavoni nel Bacino San Marco a Venezia si trova nel sestiere di Castello e si estende dal ponte della Paglia sul rio di Palazzo, a ridosso del Palazzo Ducale, fino al rio di Ca' di Dio. Questa suggestiva passeggiata prende il nome dai mercanti della Dalmazia o Schiavonia che, ai tempi della Repubblica di Venezia, la usavano come approdo per le navi mercantili e come snodo per i commerci, vista soprattutto la vicinanza con Piazza San Marco ed il cuore della città.

Unico è l'affaccio sull'orizzonte cangiante della laguna veneziana, con la visuale di Punta della Dogana e la Basilica di Santa Maria della Salute nonchè dell'isola di San Giorgio Maggiore sullo sfondo, che può essere apprezzato anche nelle ore serali quando si accende delle luci della movida e delle navi che attraversano il Canal Grande e quello della Giudecca. La webcam offre un'opportunità unica di immersione nella vivacità del molo monumentale, tale da essere immortalata dal celebre pittore barocco Canaletto.

Riva degli Schiavoni - Bacino San Marco Venezia SkylineWebcams

Nella magica cornice del Bacino di San Marco, nel sestiere di Castello, prende vita Riva degli Schiavoni, la monumentale riva storica della città dell'amore.

Estendendosi dal Ponte della Paglia sul Rio di Palazzo, a ridosso del Palazzo Ducale fino al Rio di Ca' di Dio, questa meravigliosa e frequentatissima passeggiata prende il nome dai mercanti della Dalmazia (nota anche come Schiavonia) che vi giungevano ai tempi della Repubblica di Venezia, importante quindi fin dall'origine (IX sec.) come punto di approdo e scambio commerciale; da zona paludosa e desertica conobbe un primo ampliamento nel 1060 per poi arrivare alle dimensioni attuali nel corso del XVIII sec., a circa 20m. di ampiezza; lungo tutto il suo tratto incontra vari palazzi, ponti, monumenti ed edifici prestigiosi, solo per citarne qualcuno, il Ponte della Paglia, che segna l'inizio della riva, Palazzo delle Prigioni Nuove che, grazie al Ponte dei Sospiri, è collegato al Palazzo Ducale, l'ex Palazzo Dandolo, oggi un lussuoso hotel, Ponte sul Rio del Vin, il monumento equestre a Vittorio Emanuele II, il Palazzetto, ex dimora dello scrittore Henry James, Ponte sul Rio dei Greci, la Chiesa della Pietà, il Ponte sul Rio della Pietà, l'ex-Palazzo Gabrielli, anch'esso oggi un hotel di lusso, il Ponte della Ca' di Dio, che segna la fine della riva, nonché l'incantevole Isola di San Giorgio Maggiore, con la basilica e il monastero, e Punta della Dogana con la Chiesa Santa Maria della Salute, una delle più belle testimonianze dell'arte barocca veneziana.

Passeggiare lungo Riva degli Schiavoni è un'emozione indescrivibile, soprattutto al tramonto o di sera quando si può ammirare la laguna in tutto il suo splendore illuminata dal sole o dalle luci che provengono dai molteplici hotel di lusso distribuiti un pò ovunque, splendido il Canale della Giudecca con i colori variopinti delle gondole e le grandi navi da crociera che l'attraversano maestose. Con i suoi 4km. di lunghezza e fino a 450m. di larghezza, il Canale della Giudecca sfocia nel Bacino di San Marco, lungo tutto il suo percorso incontra edifici di grande valore architettonico, splendida la Chiesa del Redentore (Andrea Palladio, XVI sec.) con la la bellissima facciata neoclassica in marmo bianco, uno degli edifici religiosi più amati di Venezia e la Chiesa delle Zitelle (XVI sec.).

Webcam attiva dal: 05/09/2015

FOTO
Caricamento...