Torino - Ponte Vittorio Emanuele I e Gran Madre Live webcam

Veduta del ponte sul Po e della Chiesa della Gran Madre di Dio


Ponte Vittorio Emanuele I che vedi nella live webcam è il principale ponte di Torino che unisce il centro storico e l'area di Borgo Po, uno dei quartieri residenziali più eleganti con la Chiesa della Gran Madre di Dio nell'omonima piazza, sulla riva destra del Po.

Il Ponte, nato nel 1810 sotto Napoleone come simbolo di dominazione francesce, fu completato dal re Vittorio Emanuele I quando il generale francese fu mandato in esilio. Nella sua storia c'è anche un mistero: 89 monete d'oro ed una lastra di un metro in argento sarebbero nascosti nel suo pilastro centrale.

La chiesa della Gran Madre di Dio che oggi puoi ammirare in tempo reale, fu costruita anch'essa in onore del sovrano dopo la sconfitta di Napoleone, tra il 1818 ed il 1831, sull'esempio del Pantheon di Roma.

Da Borgo Po, percorrendo il ponte, puoi arrivare a Piazza Vittorio Veneto e poi da lì, raggiungere Piazza Castello e Piazza San Carlo. Prima di incamminarti, guarda le nostre webcam nei luoghi simbolo del Piemonte!

Torino - Ponte Vittorio Emanuele I e Gran Madre SkylineWebcams

Borgo Po è senza dubbio uno dei quartieri residenziali più eleganti di Torino; un tempo prevalentemente borgo di pescatori e lavandai è oggi crocevia importante della città, il fulcro dell'area è la Chiesa della Gran Madre sita nell’omonima piazza alla quale si accede attraversando il meraviglioso Ponte Vittorio Emanuele I che l'unisce a Piazza Vittorio Veneto.

La Chiesa è una splendida testimonianza neoclassica del XIX sec., fu costruita tra il 1818 ed il 1831 in onore del Re Vittorio Emanuele I di Savoia di ritorno a Torino dopo la sconfitta di Napoleone nel 1814 su progetto dell'architetto torinese Ferdinando Bonsignore, sua fonte di ispirazione il famoso Pantheon di Roma; a ricordo di tale evento l'epigrafe sul timpano recita: 'ORDO POPVLVSQUE TAVRINVS OB ADVENTVM REGIS' (la nobiltà e il popolo di Torino per il ritorno del re). L'area occupata dalla Gran Madre di Dio ha anche un valore esoterico, si dice infatti che vi sia sepolto il Santo Graal.

Sulla collina alle sue spalle domina la meravigliosa Villa della Regina, un gioiello barocco progettato dall’architetto romano Ascanio Vitozzi che fa parte del Circuito delle Residenze Sabaude in Piemonte, sul retro un giardino all’italiana strutturato ad anfiteatro ed, annessa alla villa, un’antica vigna d’uva Freisa, ripristinata dal 2008.

Webcam attiva dal: 07/16/2014

FOTO
Caricamento...