Torino - Piazza Giambattista Bodoni Live webcam

Veduta sulla piazza ottocentesca e sul Conservatorio Statale di Musica Giuseppe Verdi


La webcam in diretta a Torino si affaccia su Piazza Giambattista Bodoni, elegante piazza ottocentesca del capoluogo piemontese.

La Piazza è intitolata a Giambattista Bodoni, incisore, tipografo e creatore di tanti caratteri per la stampa che si distinse durante l’occupazione francese. Il Conservatorio Statale di Musica Giuseppe Verdi, edificio del 1928 ad opera dell’architetto Giovanni Ricci, domina la piazza illuminata da quattro lampioni con bracci a cornucopia, tipici degli anni ’20. Nel centro svetta il monumento equestre, opera di Stanislao Grimaldi, dedicato al conte Alfonso Ferrero della Marmora, generale e uomo politico protagonista della storia torinese.

Gli edifici ed i monumenti di Torino, prima Capitale d’Italia, sono in equilibrio tra la razionale urbanistica romana, lo sfarzo del barocco piemontese e l’originalità dell’architettura moderna e contemporanea.

Visita la città con le immagini in tempo reale della webcam a Torino e scopri tutte le live webcam in Piemonte!

Torino - Piazza Giambattista Bodoni SkylineWebcams

La più parigina delle piazze torinesi, aperta nel 1835, è intitolata a Giambattista Bodoni (1740-1813), incisore, tipografo e creatore di numerosi caratteri per la stampa.

L'elegante edificio del Conservatorio Giuseppe Verdi, del 1928 (architetto Giovanni Ricci), domina la piazza: dalle sue finestre si diffonde sovente la musica ad allietare i frequentatori dei molti dehor estivi.

Al centro della grande area pedonale, il monumento equestre dedicato al conte Alfonso Ferrero della Marmora, generale e uomo politico, di Stanislao Grimaldi, con la statua fusa nel Regio Arsenale di Torino, inaugurato il 25 ottobre del 1891.

Altra costruzione interessante, il palazzo dove soggiornò e morì il tipografo ed editore Giuseppe Pomba (1795-1876), fondatore della UTET, ricordato da una lapide. Curioso omaggio ai personaggi descritti nelle sue opere, 52 medaglioni tondi ne riportano il volto come decorazione della facciata.

Quattro grandi lampioni con i bracci a cornucopia, una tipologia degli anni venti, illuminano infine la piazza.

Webcam attiva dal: 12/16/2014

FOTO
Caricamento...