Firenze - Piazza della Signoria live webcamBellissima veduta di Palazzo Vecchio, della Fontana del Nettuno e della statua di Cosimo I

Ospitata da
hosted by

Commenti

  • avatar
    • 4 settimane fa
    • Daniele

    Finalmente il biancone torna a farsi vedere....era ora!

  • avatar
    • 4 settimane fa
    • Daniele

    Quanto mi manchi Firenze.....

  • avatar
    • 2 mesi fa
    • Marcella Macchi

    Ora si ricomincia a guardare la webcam c'è da controllare il tempo, da vedere dove potere andare e anche girare il mondo seduti al P:C

  • avatar
    • 5 mesi fa
    • enrico

    che meraviglia.....

  • avatar
    • 6 mesi fa
    • Valerio

    Per Enrico, quell'orribile gazebo non rimarrà li per sempre ,copre la statua dell'Ammannati che stanno restaurando, alla fine del restauro verrà tolta.

  • avatar
    • 6 mesi fa
    • Titta

    E'sempre li quella casupola_gazebo! È cosi un peccato che tolga visibilità al Palazzo!

  • avatar
    • 7 mesi fa
    • Darling

    Evviva! L'intruso non c'è più....chissà chi metteranno al suo posto....speriamo bene!

  • avatar
    • 7 mesi fa
    • Enrico

    Ma quell'orribile grosso gazebo? Rimane lì per sempre?

  • avatar
    • 8 mesi fa
    • Darling

    Molto bello anche l'albero di piazza della Signoria.
    Caro Babbo Natale, hai visto quanti capolavori in questa piazza? Ma perchè per Natale non fai un bel regalo a Firenze??? Porta via quell'intruso che non ci sta a far niente!!!!

  • avatar
    • 9 mesi fa
    • Darling

    Poveri azzurri, li hanno fatti neri!!!!

  • avatar
    • 9 mesi fa
    • Patrizia

    13/11/2017 Palazzo Vecchio è illuminato di azzurro,stasera Italia Svezia..... FORZA AZZURRI!!!!

  • avatar
    • 10 mesi fa
    • Darling

    ...forse questa è la versione moderna della meravigliosa statua di Michelangelo: la Pietà! ahahah fa davvero pietà e c'è pure qualcuno che ci si siede alla base. Ma non è pericoloso?

  • avatar
    • 10 mesi fa
    • Darling

    Michelangelo l'avrebbe trasformata in una bella scultura!

  • avatar
    • 10 mesi fa
    • Roberto

    Per fortuna che Michelangelo non la puó vedere.

Firenze - Piazza della Signoria

Senza dubbio il cuore di Firenze ed uno dei simboli più belli del capoluogo toscano nonché una delle piazze più sofisticate d'Italia, Piazza della Signoria è un must per chi desidera visitare la città, un vero e proprio museo a cielo aperto dove vivere al top la vita sociale fiorentina.

Nota un tempo anche come Piazza dei Priori o Piazza del Granduca, la piazza era già presente nel periodo neolitico, pare che cominciò a prendere forma intorno alla metà del XIII sec. e venne pavimentata solo un secolo più tardi, vari ritrovamenti la collocano inoltre proprio al centro delle attività della città romana testimoniando la presenza di diverse torri, case ed i resti di due chiese (Santa Cecilia e San Romolo), è sempre stata senza dubbio il cuore politico della città.

La piazza ospita degli edifici di immenso valore storico ed architettonico, Palazzo Vecchio (un tempo Palazzo dei Priori) è l'emblema della piazza, concepito allo scopo di offrire una sede appropriata ai Priori delle Arti, venne edificato tra il 1298 e il 1314 su progetto architettonico di Arnolfo di Cambio seguendo uno stile squisitamente medievale, oggi è sede del Comune di Firenze; i lavori successivi, soprattutto quelli del XVI sec. per volontà del Granduca Cosimo I de' Medici interessarono gli ambienti interni; a donare ulteriore prestigio la Torre di Arnolfo di Arnolfo di Cambio, alta 95 m., impreziosita dal merlato Camminamento di Ronda, fu costruita tra il '200 e il '300. Palazzo Vecchio con i Medici segna il periodo d'oro della piazza, la Signoria e il Rinascimento rendono Firenze un punto di riferimento per le arti, la cultura e la politica come testimoniano le sculture di altissimo livello decorativo presenti come la copia del David di Michelangelo, l'Ercole e Caco di Bandinelli, il Nettuno di Ammannati, il Ratto delle Sabine del Giambologna e la statua del Perseo con la testa di Medusa di Cellini, il Marzocco e il gruppo bronzeo di Giuditta e Oloferne, entrambi copie degli originali di Donatello.

Elementi gotici e classici si intersecano per dare vita alla meravigliosa Loggia della Signoria (o Loggia dei Lanzi o Loggia dell'Orcagna) che venne costruita invece tra il 1376 e il 1381 da Benci di Cione, la funzione originaria era quella di sostarvi per rivolgersi alla folla durante i discorsi politici ufficiali, funzione che andò via via a scemare, soprattutto nel XVI sec. quando la loggia divenne perfetta per esibire le meraviglie scultoree dell'epoca medicea, tale pratica si consolidò talmente nei secoli da conservare la funzionalità di museo all'aperto molto apprezzato ancora oggi; proprio la signoria medicea favorì la crescita della piazza come luogo indiscusso dell'intrattenimento di corte, dalle nozze dei regnanti ai festeggiamenti in onore di personaggi illustri. Di straordinaria bellezza anche le eleganti architetture degli Uffizi, il Palazzo delle Assicurazioni Generali di fronte al Palazzo Vecchio, il Salone dei Cinquecento sopra il Cortile della Dogana (1495) e il Tribunale della Mercanzia, edificato nel 1359 proprio sopra l'area occupata un tempo dal teatro romano; altro capolavoro della metà del XVI sec. è Palazzo Uguccioni il cui stile decorativo ben si adatta all'idea di raffinata bellezza portata avanti da Cosimo I.

Altre meraviglie celebrative della piazza sono la Fontana del Nettuno (o Biancone), la prima fontana pubblica della città, opera di Bartolomeo Ammannati (1563-1565) e, sulla sinistra di Palazzo Vecchio, l'imponente statua bronzea equestre di Cosimo I, opera del Giambologna (fine XVI sec.); una targa vicino alla fontana ricorda invece l'impiccagione per eresia di Girolamo Savanarola nel 1498, la piazza celebra il triste evento con la festa della Fiorita che si svolge ogni anno il 23 Maggio, una grande quantità di petali di fiori viene sparsa sul punto esatto in cui avvenne l'esecuzione.

Webcam attiva dal: 06/10/2015