Roma - Campanile del Campidoglio live webcam

Il campanile del Campidoglio. A destra la facciata barocca della Chiesa di Santa Maria della Consolazione. A sinistra l'antica Rupe Tarpea


Roma - Campanile del Campidoglio SkylineWebcams

La quattrocentesca Chiesa di Santa Maria della Consolazione domina la piazza omonima nel rione Campitelli ai piedi della Rupe Tarpea, è detta “della Consolazione” proprio perché vi trovavano conforto i condannati a morte pochi istanti prima che venissero giustiziati dalla Rupe almeno fino al 1550. Successivi lavori ebbero luogo fino al XVII sec. su progetto di Martino Longhi il Vecchio, la facciata venne completata solo nel 1827 per opera di Pasquale Belli.

L’interno si presenta a tre navate con cinque cappelle per lato e preziosi affreschi, l’esterno è impreziosito da una bella scalinata, tre portali tardo rinascimentali, un finestrone superiore, da una balaustra sulla quale son collocate le statue dei quattro profeti e da una bella croce posta su un timpano triangolare; alle sue spalle sorge l’ex Ospedale della Consolazione che cessò di essere tale in seguito ai conflitti del XX sec., oggi è adibito ad uffici comunali anche se conserva ancora il caratteristico ingresso con cornice marmorea tipicamente quattrocentesco e una lunetta con la Madonna col Bambino.

La chiesa è stata sempre associata in qualche modo alla sofferenza umana, già la presenza della Rupe Tarpea (Rupes Tarpeia o Saxum Tarpeium) ricorda in quanti persero la vita e, come traditori, furono gettati nel vuoto. Il nome sembrerebbe derivare da Tarpeia, una fanciulla romana figlia di Spurio Tarpeo custode della rocca che, secondo la leggenda, tradì meschinamente Roma per amore e per bramosia aprendo le porte di accesso ai sabini di Tito Tazio, i quali invece di omaggiarla la uccisero e la gettarono dalla rupe; una versione meno popolare racconta invece che Tarpea fosse semplicemente una divinità protettrice del Mons Tarpeium (il nome più antico della collina del Campidoglio) utilizzato come burrone nel quale venivano gettati i traditori.

Poco distante dalla piazza sorge il più piccolo dei setti colli su cui prende vita la storia di Roma, il Monte Capitolino, meglio conosciuto come Campidoglio, oggi sede del Comune della città; grazie alla particolare conformazione del territorio sul colle prese vita il primo nucleo abitativo fatto di mura possenti a protezione della città.

Webcam attiva dal: 05/21/2014

FOTO
Caricamento...

Caricamento...