Zagabria - Piazza del Bano Josip Jelačić live webcamZagabria, veduta Piazza del Bano Josip Jelačić e della cattedrale

Ospitata da
hosted by

Commenti

  • avatar
    • 2 mesi fa
    • enrico roccatani

    Grande Darling. Grazie per la nota storica!

  • avatar
    • 2 mesi fa
    • Darling

    Piazza del Bano.
    Mi sono chiesta più volte che significato avesse la parola "bano".
    Bano era il titolo dei governanti locali in Croazia e Bosnia sin da quando la popolazione slava vi immigrò nel VII secolo. Si ritiene che la parola "bano" derivi dallo slavo meridionale ban "principe, signore, dominatore".
    A partire dall'unione personale della Croazia con l'Ungheria nel 1102, il titolo di bano acquisì il significato di viceré, perché il bano erano nominato dal re; egli esercitava in modo quasi assoluto il potere supremo negli affari politici, giuridici e militari ed era ritenuto nel suo ambito la seconda carica dello stato dopo il re.
    Il bano della Croazia era il terzo tra i funzionari supremi, reali o imperiali del regno ungherese. Durante la festa dell'incoronazione reggeva il globo imperiale. Anticamente aveva l'obbligo di difendere i confini dell'Ungheria e di amministrare la giustizia per il popolo in tempo di pace. In seguito questa importante carica andò in decadenza.
    Questa bellissima piazza è dedicata al conte Josip Jelačić di Bužim che è stato bano di Croazia dal 23 marzo 1848 al 19 maggio 1859. Divenne noto nella sua epoca per una serie di campagne militari contro le forze rivoluzionarie nel 1848 e per aver supportato l'abolizione della servitù della gleba in Croazia.
    Non avevo fatto caso, fino a stamattina, che ci fosse una statua equestre sulla sinistra della webcam di skyline e ieri notte, mentre ammiravo la grande festa per il rientro dei calciatori dalla Russia, il mio sguardo era rivolto verso la statua che, con l'illuminazione notturna, mi sembrava una grande tenda da dove, scondo il mio pensiero, sarebbero apparsi i vice campioni per salutare la folla.
    E invece si tratta di un grosso mantello che è stato messo sopra la statua equestre.
    Ricordo che quando tanto tempo fa la squadra di calcio del Cagliari vinse lo scudetto, la statua del re Carlo Felice, sulla piazza Yenne, venne ugualmente ricoperta da un grande mantello, ovviamente rossoblù.
    Buona giornata a tutti!

  • avatar
    • 2 mesi fa
    • Darling

    E quanto affetto per la squadra qui nella piazza!!!!

  • avatar
    • 2 mesi fa
    • Darling

    Mi avrebbe fatto piacere se aveste visto voi! Comunque bravissimi!!!!!!!!!!!!!!!!

  • avatar
    • 2 mesi fa
    • Fiorenza

    Bello, vedere quanti aspettino il rientro dei loro campioni !!! Per me lo sono.

  • avatar
    • 2 mesi fa
    • Valeria Panzetta

    Zagabria sta aspettando la Nazionale al rientro dalla Russia. Pazzesco e spettacolare al tempo stesso, assistere alla festa in diretta web. Piazza Ban Jelacic affollatissima, croati e non solo animati da un entusiasmo praticamente alle stelle. Zagreb, volim te!!
    Saluti da Fasano - Puglia

  • avatar
    • 2 mesi fa
    • Sandra Regina

    Parabéns Croácia pela Garra !! Foi um |Jogo MARAVILHOSO !!

  • avatar
    • 2 mesi fa
    • Luciana

    Forza Croazia

  • avatar
    • 2 mesi fa
    • Fiorenza

    FORZA CROAZIA ..DA VERONA !!!

  • avatar
    • 2 mesi fa
    • masssimiliano

    Forza Croazia da Comacchio, gemellata con Cres !!!

  • avatar
    • 2 mesi fa
    • PIETRO COZZA

    F O R Z A C R O A Z I A

  • avatar
    • 2 mesi fa
    • Silvia Berini

    Forza Croazia stasera ho tirato x te!!! Devi vincere mondiale!!!Che bello tutta la piazza in festa!!

  • avatar
    • 3 mesi fa
    • Sandra Regina

    Parabéns Croácia !!

  • avatar
    • 7 mesi fa
    • Darling

    ...e 4 mesi dopo, una nevicata spettacolare!!!!

Zagabria - Piazza del Bano Josip Jelačić

Piazza del Bano Josip Jelačić (Trg Bana Josipa Jelačića) rappresenta il cuore della capitale croata, un vero e proprio salotto all'aperto, simbolo per i suoi abitanti e punto centrale esatto fra la Città Alta (Gornji Grad), la parte decisamente medievale e più tranquilla di Zagabria (Zagreb) divisa in due quartieri storici Gradec e Kaptol, entrambi ricchi di viuzze ed edifici antichi e la Città Bassa (Donji Grad) decisamente più caotica e che tanto ricorda lo sfarzo della Vienna ottocentesca; le due città son ben collegate tra loro grazie all'antica Funicolare (Zagrebačka uspinjača).

Considerata una delle venti piazze più belle d'Europa, la piazza è circondata da palazzi dall'architettura raffinata risalenti a diversi periodi storici che la rendono ancora più affascinante, essa è inoltre impreziosita da vari locali all'aperto e dalla statua di bronzo del bano croato ed eroe risorgimentale Josip Jelačić Bužimski, da cui prende il nome; la statua, realizzata dallo scultore austriaco Dominik Fernkorn, ha origini antiche, eretta per la prima volta nel 1866, fu rimossa nel 1947 per poi essere riposta nuovamente nel 1990 dopo la proclamazione dell'indipendenza della Croazia e anno in cui la Piazza smise di chiamarsi Piazza della Repubblica (Trg Republike). Più che mai moderna, oggi la piazza, in parte pedonale, è attraversata regolarmente dai tram, rappresenta il punto nevralgico e il luogo di ritrovo privilegiato della città per la sua posizione assai favorevole, inoltre è l'ideale punto di partenza per itinerari turistici, da qui si raggiungono infatti con estrema facilità i vari quartieri che la circondano dallo stile squisitamente mitteleuropeo.

Le vie adiacenti la piazza sono sempre animate, quelle di Dolac, ad esempio, ospitano regolarmente i mercati al coperto, una bella emozione per chi decide di visitarli, qui l'anima più antica e rurale di Zagabria ben si coniuga con le creazioni d'alta moda dei più moderni stilisti, ma d'altronde Zagabria è la città dove l'antico e il moderno s'incastrano perfettamente, la vicina Via Ilica, ad esempio, è decisamente la via dello shopping e della modernità a due passi dall'affascinante quartiere di Gradec con i suoi edifici barocchi o dal quartiere di Kaptol, la parte più antica della città.

A due passi dalla piazza sorge l'edificio sacrale più imponente di Zagabria, la Cattedrale neogotica (Zagrebačka katedrala), un capolavoro architettonico le cui origini risalgono all'XI sec., esterni eleganti ed interni che custodiscono un tesoro d’inestimabile valore vanta la cattedrale, solo le due torri sono alte ben 108 m. rendendola la costruzione ecclesiastica più alta della Croazia e una delle più capienti considerato che arriva ad ospitare fino a 5000 fedeli.

Non sempre la piazza ha fatto parte del tessuto urbano della città, un tempo era infatti un grande deserto dove sostavano i forestieri ai quali era vietato l'accesso a Gradec e Kaptol per poi divenire negli anni il centro di Zagabria, oggi un punto di riferimento importante per qualsiasi tipo di attività.

Webcam attiva dal: 01/08/2012