Spiaggia di Arbatax - Sardegna live webcamVeduta degli Scogli Rossi in una delle più belle spiagge dell'Ogliastra

Commenti

  • avatar
    • 3 mesi fa
    • Darling

    Ringrazio gli amici di skyline per aver pubblicato la foto dei faraglioni di Cea. Peccato che non ci sia una webcam anche in quella zona dove c'è una lunga spiaggia bianca e scogli di porfido rosso che partono dalla vicina collina e che continuano nel mare cristallino.
    A circa 300 metri dalla riva, al centro del litorale, spuntano i due famosi faraglioni alti venti metri: is Scoglius Arrubius (gli scogli rossi), che si incendiano al tramonto in un suggestivo spettacolo cromatico. Sono il simbolo di Cea, raggiungibili a nuoto o in pattìno.

  • avatar
    • 3 mesi fa
    • Darling

    Che peccato! Non è stata caricata la foto dei faraglioni rossi nella bellissima spiaggia di Cea a pochi chilometri da Arbatax. La località appartiene in parte a Tortolì, di cui Arbatax è frazione, e a Barisardo che fino allo scorso anno ci ha regalato, attraverso skyline, la veduta della torre sulla spiaggia.

  • avatar
    • 4 mesi fa
    • simon

    Sarebbe stato bello vedere un po di sole. Quest'anno è andata buca per tutti.

  • avatar
    • 5 mesi fa
    • paola

    sarebbe bello vedere un po' più di spiaggia e rocce, ma meno parcheggio non vi pare?

  • avatar
    • 5 mesi fa
    • Daniele

    Sarebbe bello se si potessero installare delle webcams anche nella zona di Orosei, giusto per far vedere quelle meraviglie a tutti.

  • avatar
    • 5 mesi fa
    • Darling

    Il programma è stato pubblicato pochi giorni fa su Internet. Cercate "Stella Maris Arbatax 2018.".
    Grandi festeggiamenti e manifestazioni varie dal 13 al 15 luglio:
    la sagra delle cozze alla marinara, cucinate e servite nella suggestiva Cala Genovesi con la partecipazione del gruppo musicale dei Corners, apertura della torre di San Miguel con l’esposizione di artigianato sardo, dolci, gioielli, lavori in pelle e ossidiana e mostre fotografiche. Sempre venerdì il coro di Arbatax, dalle 20 in poi, si esibirà per le vie della festa.
    Sabato 14 menù pesce fritto freschissimo offerto dai pescherecci locali e in scena ISKIDOS, varietà musicale, sempre in Cala Genovesi.
    La domenica invece sarà dedicata alla parte religiosa:
    alle 18.30 partirà la processione dalla chiesa Stella Maris con il simulacro della Madonna lungo le vie del paese, accompagnata dagli sbandieratori e musici della città di Sassari, la banda “Cossu Brunetti” di Nurri, i gruppi folk Sant’Anna e Sant’Andrea di Tortolì, il gruppo folk di Lotzorai, gruppo folk di Barisardo e gruppo folk is Meurreddus di Iglesias.
    Alle19 nel molo di levante verrà celebrata la messa, al termine della quale, intorno alle 20, ci saranno i tradizionali tre giri di porto per la processione a mare.
    I tre giri si concluderanno con il lancio della corona di alloro dalla motovetta della capitaneria di porto in onore ai caduti in mare.
    E infine alle 24 grande spettacolo pirotecnico.
    Buon divertimento a tutti!!!

  • avatar
    • 5 mesi fa
    • Darling

    Dove posso trovare il programma della manifestazione per il 2018? Ho cercato un pò ovunque ma non ho trovato nulla.

  • avatar
    • 5 mesi fa
    • Darling

    Grazie mille! Mai fidarsi di quello che si trova su Internet. Mi fa piacere così i miei amici riusciranno ad assistere alla festa prima di ripartire. Se ho buona memoria, dato che è passato tanto tempo, mi pare che negli anni 60/70 la festa si svolgesse in giugno.

  • avatar
    • 5 mesi fa
    • infopointarbatax

    NO Darling!!! La Festa di Stella Maris quest'anno è il 13-14-15 luglio!

  • avatar
    • 5 mesi fa
    • Darling

    ....dimenticavo: dal 20 al 22 luglio c'è la festa di Stella Maris con la suggestiva processione a mare.

  • avatar
    • 5 mesi fa
    • Darling

    Se farò un salto in Ogliastra verrò ben volentieri a salutarvi. Domani una coppia di cari amici trascorrerà una settimana proprio in questa splendida zona con tante cose da vedere anche nell'entroterra, buon cibo, mare tra i più belli al mondo e ospitalità alle stelle. Mmmmmhhhhh forse sono un pò di parte? No! Ciò che ho scritto è tutto vero. PROVARE PER CREDERE.
    Buona estate anche a voi!

  • avatar
    • 5 mesi fa
    • infopointarbatax

    Grazie a te Darling per la sempre costante attenzione che dai alle nostre immagini! Passa a trovarci all'InfoPoint Arbatax ;)
    Buona estate a tutti!

  • avatar
    • 5 mesi fa
    • Darling

    Grazie amici di infopoint! Di nuovo immagini limpidissime!!!!!

  • avatar
    • 6 mesi fa
    • Darling

    I recenti acquazzoni hanno sporcato la webcam. Appena potete, restituiteci questa meravigliosa inquadratura, nitida e luminosa. Grazie!

Spiaggia di Arbatax - Sardegna

Un vero e proprio monumento naturale domina maestoso da secoli un tratto di costa meraviglioso sono gli Scogli Rossi di Arbatax, il simbolo indiscusso del paese nel mondo.

Baciati da un mare trasparente e cristallino, protetti da montagne imponenti e sormontati da un cielo sempre limpido questi spettacolari scogli in porfido rosso, posizionati proprio dietro il porto ai piedi della collina di Bellavista, ricoprono una superficie vastissima, il solo piazzale si estende su circa 10.000 mq., inoltre offrono agli occhi dei visitatori uno scenario di incomparabile bellezza davvero unico nel suo genere, impreziosito dalla spiaggia di Cala Moresca, una delle spiagge più suggestive di tutta la costa centro orientale sarda; all'ombra del colle di Batteria, sito storico di grande importanza, questa meravigliosa insenatura rocciosa lascia tutti i visitatori letteralmente senza fiato, accedendo tramite una gradinata costruita tra gli alberi, la spiaggia regala un mix meraviglioso di mare limpido e cristallino, fondali da esplorare e rocce multiformi, inoltre è ricca di servizi di alta qualità che rendono qualsiasi soggiorno un'esperienza unica ed indimenticabile!

L'azione incessante delle onde e del vento ha modellato le rocce e, con il contributo dell'uomo, ha al contempo permesso di dare vita al porto, oggi l'anima attorno a cui gravita l'attività della pesca, una delle risorse economiche principali di Arbatax, questa ridente frazione del comune di Tortolì, in provincia dell'Ogliastra. Arbatax nasce proprio come paese di pescatori ed è anche per questo che gli abitanti del posto sono particolarmente legati al porto, in verità oggi il luogo ha un pò abbandonato l'aspetto di borgo esclusivamente marinaro per svilupparsi come centro industriale e turistico di grande spessore diventando una delle perle più affascinanti della costa capace di offrire davvero tantissimo a chi la sceglie come meta per le proprie vacanze, passeggiare in pineta, rilassarsi al profumo dei tanti agrumeti presenti nel territorio, ammirare la darsena o la torre saracena, visitare la Chiesa di Stella Maris, la Chiesa parrocchiale di San Giorgio, la Torre spagnola San Miguel, l'antica lanterna del Faro di Capo Bellavista o abbandonarsi al relax nelle baie argentate sono solo alcune delle tante cose che si possono fare in questo posto meraviglioso; oltre alla pesca e al turismo l'agricoltura e l'artigianato manifatturiero, agroalimentare e meccanico rappresentano delle risorse importanti per l'economia.

La storia, l'arte, le bellezze naturalistiche che costellano ogni angolo parlano di un passato antichissimo le cui radici affondano nel lontano Neolitico; i primi abitanti, dei pescatori ponzesi attratti dalla generosità delle acque e dall'ottima posizione delle coste, decisero di stabilirvisi definitivamente nel 1800; il nome Arbatax pare derivare dall'arabo "arba‘at ‘ashar" (quattordici) forse ad indicare la quattordicesima torre di avvistamento sebbene non ci sia alcuna traccia di arabi che testimoni la presenza degli stessi nel territorio. L'origine del nome Tortolì, invece, è controversa, forse deriva da "Portus Ilii" dal latino "Ilienses" (abitanti dei monti vicini), forse da "Portuelie" o "Tortohelie" (Porto di Sant'Elia), altri sostengono che significherebbe semplicemente "Il paese delle tortore".

Numerose e di rara bellezza sono le spiagge del litorale e decine le affascinanti oasi di pace che accolgono i visitatori, per chi desidera conoscere a fondo anche il territorio limitrofo una tappa alla spiaggia di Cea, a sud di Tortolì, è d'obbligo per gli amanti della sabbia fina e bianchissima; procedendo verso nord ci si imbatte in un viottolo immerso nel verde che porta al Golfetto, un piccolo gioiello affascinante incastonato tra le rocce e meta di numerosi turisti; all'estremità nord del paese la bella spiaggia della Capannina offre delle vedute spettacolari e, non molto lontano, il litorale di Orrì regala chilometri di spiagge bianchissime impreziosite da scogliere e vegetazione, e ancora la spiaggia di Zaccurru, un piccolo paradiso per i nostri amici a quattro zampe, la spiaggia del Basaùra, la Baia di San Gemiliano con la sua tredicesima torre del XVII sec., una delle mete più amate dai turisti di tutto il mondo, e, tra il promontorio di San Gemiliano e l'estremità sud del promontorio di Bellavista, l'insenatura di Porto Frailis, un piccolo paradiso sabbioso e tante, tantissime coste ancora incontaminate. Ma non è finita qui...Arbatax sa offrire anche la giusta dose di divertimento e di sport non lasciando di certo spazio alla noia, anzi, i più curiosi troveranno eccitante dedicarsi alle proprie attività preferite dando una sbirciatina a quegli angoli ancora tutti da scoprire.

Webcam attiva dal: 30/07/2012