Fontana di Trevi - Roma live webcamImmagini in diretta della Fontana di Trevi opera del Nicola Salvi e Giuseppe Pannini, simbolo della Dolce Vita

Ospitata da
hosted by
In collaboration
Hostaria Trevi

PREFERITI
Caricamento...

FOTO
Caricamento...

Commenti

  • avatar
    • 1 mese fa
    • Conte Dracula Detto il MAGNIFICO

    O e' il Romano di periferia che va a prenderle di nascosto? Dai dillo Romano!

  • avatar
    • 1 mese fa
    • GIGI

    togliete quel piccione

  • avatar
    • 2 mesi fa
    • erfustoderpretorio

    Tolgono tutte le monetine che poi danno in beneficienza.

  • avatar
    • 2 mesi fa
    • Darling

    Oggi pulizia delle acque della fontana. Clic!

  • avatar
    • 2 mesi fa
    • Darling

    Bellissimi i felini a Kite Beach...ma qualcuno a Roma, che ne dici? Giusto per un controllo accurato di questi bei monumenti sempre in.... preda ai turisti...turisti mordi e fuggi!

  • avatar
    • 2 mesi fa
    • franco

    Che ci vuoi fare Darling, sentono caldo e devono rinfrescarsi.
    Piuttosto vai a dare un'occhiatina a Kite Beach, oltre ai cagnoloni hanno visto anche dei felini!

  • avatar
    • 2 mesi fa
    • Darling

    Qui si buttano sulla fontana un giorno sì e un giorno sì.....Ci metterei qualche pirana in acqua e vorrei vedere se a questi turisti passa la voglia di fare il bagnetto!

  • avatar
    • 2 mesi fa
    • alessio

    non riesco a non pensare alla scena di totò truffa

    :D

  • avatar
    • 3 mesi fa
    • Enedina Maria Rodrigues

    Belissimo!!!!

  • avatar
    • 3 mesi fa
    • elfa

    красиво!

  • avatar
    • 5 mesi fa
    • tizio

    Gian Lorenzo Bernini? Sbagliato! Non ci mise mano, almeno nella forma in cui la conosiamo oggi. La fontana è un progetto di Nicola Salvi, costruita parzialmente da Giuseppe Pannini. Bernini è morto almeno 60 anni prima della costruzione effettiva.
    Non tutti i monumenti di Roma sono del Bernini ed è giusto riconocere i meriti degli altri.... Aprire un libro ogni tanto non è reato. E poi.... Ci lamentiamo delle bancarelle e dello scempio che viene fatto di Roma? Prima dovremmo conoscerla, rispettarla ed amarla come merita: sono i romani che devono farsi l'esame di coscenza per primi (parlo da romano...) a partire dalle conoscenze basilari della storia dell'arte di questa città.... Saluti

  • avatar
    • 6 mesi fa
    • Darling

    Stamane seguivo in TV un documentario su Roma e le sue bellezze e mi rattrista il pensiero che questa città, unica al mondo per tutto ciò che racchiude, non abbia da tempo nessuno che se ne occupi in maniera seria e disinteressata.

  • avatar
    • 7 mesi fa
    • Darling

    No, Conte, non è pupù dei piccioni! Sono le antiche vestigia romane corrose dal tempo che passa, che passa, che pas...ops! Cosa mi è caduto sulla testa? Fatemi andar via subito....vado in Piazza San Marco. Almeno lì non ci sono piccioni!

  • avatar
    • 7 mesi fa
    • ConteDracula1431.82TR

    Quella che c'e' a sinistra eh!

Fontana di Trevi - Roma

Uno dei simboli più affascinanti di Roma nel mondo ed una delle fontane più belle della capitale, un vero capolavoro di architettura, scultura ed ingegneria tardo barocche (1735) opera di Nicola Salvi, Fontana di Trevi domina la piazza omonima fondendosi perfettamente con la facciata minore di Palazzo Poli.

L'Acquedotto Vergine (Aqua Virgo), esistente già ai tempi dell'imperatore Augusto, ha fortemente influenzato la storia della fontana che viene tutt'oggi alimentata, il punto terminale dell'acquedotto giungeva ad un trivio (Treio, probabilmente da qui il nome); la fontana originaria presentava tre vasche che furono sostituite nel 1453 da Leon Battista Alberti da una grande vasca rettangolare su incarico di Papa Niccolò V; seguirono un importante restauro all'acquedotto da parte di Papa Pio V nel 1570 e un successivo intervento nel 1625 di Gian Lorenzo Bernini il quale con l’intervento di restauro, su richiesta di Papa Urbano VIII, avrebbe dovuto apportare maggiore lustro al vicino Palazzo Barberini; vari problemi economici ed impedimenti di varia natura, compresa la morte del papa, ne bloccarono però la realizzazione ultima e il progetto fu abbandonato per più di mezzo secolo; vari furono i progetti che si susseguirono e che non ottennero grande successo finché i duchi di Poli, la famiglia del nuovo pontefice Papa Innocenzo XIII, decisero di ampliare la loro proprietà fino a Piazza di Trevi con la costruzione di un palazzo nobiliare che includesse su una facciata la fontana, ma solo nel 1731 la vera svolta, Papa Clemente XII, dopo un importante concorso, affidò i lavori di ampliamento e restauro a Nicola Salvi di forte ispirazione berniniana, quattro anni dopo la fontana venne parzialmente ultimata ma solo sotto il pontificato di Clemente XIII si arrivò ad un'accelerazione dei lavori, la fontana venne ultimata da Giuseppe Pannini e nel 1762 vi fu la grande inaugurazione.

L'opera è davvero maestosa, il mare e l'incessante trascinamento degli eventi i temi principali, dall'ampia vasca rettangolare con angoli arrotondati fuoriesce una scogliera rocciosa al centro della quale, sotto una grande nicchia, domina la grande statua di "Oceano" su un cocchio a forma di conchiglia trainato da due cavalli alati (il cavallo placido e il cavallo agitato) a loro volta guidati da tritoni; le statue di "Salubrità" e "Abbondanza" occupano altre due nicchie laterali più piccole, le tre statue sono delimitate da quattro grosse colonne corinzie e sovrastate da due pannelli a bassorilievo, in corrispondenza delle colonne si trovano altrettante statue allegoriche, "Abbondanza della Frutta", "Fertilità dei Campi", "Ricchezza dell’Autunno" e "Amenità dei Giardini", al centro la grande iscrizione di Papa Clemente XII.

La grandiosità della fontana e la complessità delle varie sculture che la impreziosiscono richiesero l'intervento di svariati artisti, “Oceano”, ad esempio, i cavalli e i tritoni furono iniziati dal Maini e conclusi da Bracci, "Salubrità" e "Abbondanza" sono opere di della Valle, i due bassorilievi sono di Bergondi (Agrippa) e Battista Grossi (la vergine romana), le statue superiori sono il frutto del lavoro di Corsini, Ludovisi, Queirolo e Pincellotti, quest'ultimo insieme a Poddi si dedicò anche alla scogliera, lo stemma pontificio è opera di Benaglia; pare che il cosiddetto “Asso di Coppe”, un vaso di travertino posto su un lato della fontana e che nulla ha a che vedere con tutto il complesso, sia stato costruito dallo stesso Salvi per impedire la visuale dei lavori ad un barbiere che ne criticava l'andamento.

Fontana di Trevi è oggi visitata da flussi ininterrotti di turisti e residenti, la tradizione vuole che lanciare una monetina voltandole le spalle voglia essere propiziatorio per un futuro ritorno in città; la fontana arricchì ulteriormente la sua fama mondiale per essere stata la splendida cornice di una delle scene più belle del famosissimo film di Federco Fellini, "La Dolce Vita" con Marcello Mastroianni e Anita Ekberg.

Webcam attiva dal: 15/02/2014