Baia di St. George a Birzebbugia live webcamIncantevole veduta della baia con il Malta Freeport sullo sfondo

Commenti

  • avatar
    • 4 anni fa
    • paolo micallef

    Could you please turn the cam towards the left hand side in order to see the ships entering the freeport .Thank you

  • avatar
    • 4 anni fa
    • paolo micallef

    Fantastic view , can see the freeport, with contaner ships arriving

Baia di St. George a Birzebbugia

La parte meridionale dell'isola maltese ospita una località incantevole ricca di storia e bellezze naturalistiche mozzafiato, è Birzebbugia (Birżebbuġa), la città delle olive; il nome sembra infatti derivare dall'unione del termine 'bir' con 'żebbuġa' (pozzo di olive) e sottolinea proprio l'importanza economica che hanno gli uliveti per tutto il territorio, ben quattro vallate poi impreziosiscono tutta l'area, Wied Dalam, Wied Zembaq, Wied Qoton e Wied Buni. Fino al 1800 Birzebbugia era una città abitata prevalentemente da contadini, pescatori e cacciatori, negli anni successivi acquisì maggiore visibilità e si pose tra le destinazioni turistiche più visitate dell'isola.

Sebbene Birzebbugia sia prevalentemente una località balneare, offre tantissimo da un punto di vista storico, qui infatti, e nella zona collinare, sono stati rinvenuti importanti reperti archeologici risalenti al periodo neolitico o all'Età del Bronzo, testimonianza preziosa i resti rinvenuti nelle grotte di Għar Dalam o quelli relativi al tempio preistorico Borġ in Nadur. Interessante caratteristica archeologica è inoltre la presenza delle cosiddette 'Cart Ruts' (o Cart Tracks), profonde (circa 60 cm.) solcature parallele con percorso rettilineo o curvilineo la cui origine è ancora oggi fonte di dibattiti accesi; forse lasciate sul terreno dal passaggio costante di mezzi agricoli, hanno origini antichissime, forse risalenti persino al periodo pre-punico o templare. Tutti gli appassionati apprezzeranno inoltre anche la Chiesa di Santa Maria Addolorata (1909) o la Chiesa di San Giorgio (XVII sec.) oppure le tante fortificazioni risalenti ai Cavalieri di St. John sparse un pò ovunque, il Fort St. Lucian (Torri ta' San Lucjan) del XVII sec., i Ferretti Coastal Battery (Il-Qajjenza) o i cosiddetti 'Birżebbuġa entrenchments' solo qualche esempio.

Birzebbugia ospita diversi alberghi e locali alla moda per la maggior parte ad abbracciare la pittoresca Baia di St. George (Bajja San Ġorġ), piccola ma molto graziosa, negli anni la baia ha subito diverse migliorie e oggi è tra le più apprezzate dell'isola; la baia si trova nel cuore della città per cui divertirsi qui è molto facile, di giorno e nei mesi più caldi al mare sdraiati sulla sabbia finissima e di sera nei tanti locali all'aperto che attirano flotte di turisti anche dalle città limitrofe, si potrebbe a buon ragione affermare che la vita di Birzebbugia ruota tutta intorno alla baia.

La Baia di St. George e Birzebbugia sono altresì ben note per la presenza dell'imponente Malta Freeport (Port Ħieles Ta' Malta), che tanto ricorda il periodo in cui Birzebbugia era sede della base navale britannica; essendo nel cuore del Mediterraneo, il porto rappresenta oggi una realtà importantissima per gli scambi commerciali e le attività economiche dell'isola, nato nel 1988 fu il primo porto di trasbordo ed oggi è tra i più grandi del Mediterraneo con servizi di alta qualità.

Sebbene sia opinione diffusa che la presenza del porto e il viavai delle grosse navi porta container intacchino la bellezza naturalistica della baia, quest'ultima è comunque molto apprezzata, il mare è cristallino e le aree relax sono davvero tante, la spiaggia poi, fatta di sabbia recuperata dai fondali, è stata creata dalle mani dell'uomo in occasione dei lavori del Malta Freeport, vi sono infinite possibilità di praticare sport acquatici ed attività sportive all'aperto, il lungomare presenta un design moderno dal quale si possono ammirare delle vedute panoramiche splendide e tutto intorno le tradizionali casette basse dai colori tenui.

Webcam attiva dal: 21/01/2014