Boccadasse - Genova live webcamBella veduta della spiaggia e dell’antico borgo di pescatori da Piazza Nettuno in diretta webcam

Ospitata da
hosted by

Commenti

  • avatar
    • 6 giorni fa
    • Darling

    ciao andr io penso, invece, che ci siano stati problemi di pubblicazione per altri motivi:
    o la foto non è tua e potrebbe avere problemi di copyright o le dimensioni sono troppo grandi. Io tempo fa ho mandato in pubblicazione due belle foto di Wojtyla e di Papa Francesco che pregavano davanti al presepe di Greccio, specificando che erano foto di repertorio. Skyline spesso accetta foto, purchè siano nostre, e che si riferiscano anche a luoghi non proprio inerenti l'inquadratura della webcam (vedi Parigi, Siviglia, Madrid o Cagliari) ma appartengano alla città in questione.
    E per me e penso per tanti altri è interessante ammirare queste foto. Riprova...

  • avatar
    • 6 giorni fa
    • andr

    cara darling, a te non sfugge niente!
    purtroppo la foto non l'hano pubblicata,forse non riguarda Boccadasse,
    ma la tua ricerca è esatta.
    (ed è un esempio di buon utilizzo della rete e di Skyline)

  • avatar
    • 7 giorni fa
    • Darling

    @andr, in attesa di vedere la foto, mi sono documentata su Villa Paradiso che sarebbe Villa Saluzzo Bombrini nel quartiere di Albaro. Del quartiere di Albaro fa parte questo bellissimo e antico borgo marinaro di Boccadasse. Giusto?
    Peccato non ci sia una webcam (mobile sarebbe ancora più bella) che ci mostri le colline vicine e tutto ciò che di interessante e caratteristico racchiudono!
    Mentre scrivo sento il cicaleccio dei bambini e il rumore delle onde sui ciotoli.

  • avatar
    • 7 giorni fa
    • Darling

    Grazie andr! Aspettiamo con interesse di vedere la foto.
    Intanto stamane i ragazzini delle scuole puliscono l'arenile! Bravi!!!

  • avatar
    • 7 giorni fa
    • andr

    ho caricato la foto di villa paradiso, dove abiava De Andre'.
    speriamo la pubblichino

  • avatar
    • 1 settimana fa
    • Darling

    Ciao Edu, secondo me non è questione di fissazione ma il fatto di avere il mare in casa porta i genovesi, nelle belle giornate, a fare una passeggiata e a respirare aria pura.
    Anche noi abbiamo il mare in città e quando arriva il sole si diventa tutti un pò lucertole e un pò iguane e anzichè fare una passeggiata in città si va tutti al Poetto!

  • avatar
    • 1 settimana fa
    • edu

    anche di martedi' 14 febbraio alle 13 cè gente in spiaggia bella abbardata.. peccato che ancora questo poco tiepido sole non riesce ad abbronzare le nostre brutte pelli sbiancate dal maledetto inverno.. ma sono fissati piu' di me con il mare a genova :))

  • avatar
    • 1 settimana fa
    • silvia boero

    ello sentire le voci dei bambini che giocano, e saltuariamente, qualche "belin" da parte degli adulti:-)))
    buona settimana a tutti

  • avatar
    • 2 settimane fa
    • Stefania

    uongiorno a tutti!
    Bello sentire la voce del mre

  • avatar
    • 2 settimane fa
    • Darling

    Grazie andr per le utilissime informazioni!
    Chissà qual è la vecchia soffitta vicino al mare dove stava la gatta che aveva una macchia nera sul muso!

  • avatar
    • 2 settimane fa
    • andr

    se vedrete il film sulla vita di F. De Andrè. alcune scene sono state girate su questa spiaggetta,
    in queste casette abitava G. Paoli quando scisse "la gatta" ed "il cielo in una stanza"

  • avatar
    • 3 settimane fa
    • Darling

    Per oggi 3 febbraio il meteo indica "Nuvoloso" e, nei prossimi giorni, sono previsti rovesci.
    Perciò i genovesi previdenti fanno il pieno di sole! E speriamo che permanga il bel tempo!

  • avatar
    • 3 settimane fa
    • Darling

    Oltre al rumore delle ondine, oggi si sentono anche gli scalpelli di chi lavora alla ristrutturazione della casa di fronte. Buon lavoro a loro, buona passeggiata a chi tra poco arriverà in spiaggia e buona visione agli altri. Ciao andr, ciao Silvia! Ciao Twin! Saluti dalla Sardegna.

  • avatar
    • 3 settimane fa
    • andr

    ieri, 28 gen. solo posti in piedi (vedi tim laps)

Boccadasse - Genova

Il borgo più romantico della Liguria, l'incantevole Boccadasse è il rifugio ideale per allontanarsi dallo stress quotidiano, per ritagliarsi qualche ora di tranquillità e per godere del fascino del passato grazie ai suoi profumi rimasti immutati nei secoli, gli odori inconfondibili di un borgo marinaro d'altri tempi.

Il termine Boccadasse, Boca d'azë o Bocadâze in genovese, significa 'bocca d'asino', per alcuni rimanderebbe alla forma della piccola insenatura, per altri al nome di un antico e ricco abitante, un tal Guglielmo Boccadassino, per altri ancora rimanderebbe al torrente Asse, qualunque sia la tesi corretta, questo incantevole borgo fa parte del quartiere di Albaro, nella città di Genova, il punto di arrivo di tanti genovesi che amano arrivarci percorrendo Corso Italia; ma perchè tanto amata? Forse perchè lontana dal traffico, dai rumori della modernità, dalle automobili, dallo stress quotidiano o perchè anche il solo ammirarla dal lungomare purifica lo spirito, Boccadasse era e rimane comunque un borgo vivo e dinamico in tutte le stagioni, stupendo soprattutto a primavera per una divertente mattinata sulla spiaggia, affollato d'estate, di straordinaria bellezza durante le mareggiate, qui è ancora possibile scambiare quattro chiacchiere con i pescatori della zona che da secoli portano avanti la loro attività secondo le tradizioni più antiche, le sue casette così colorate, dalle forme più svariate incastrate tra gli scogli e addossate le une alle altre ad abbracciare la piccola baia, trasmettono poi un senso di pace e allegria infinite.

Le origini di Boccadasse si perdono nella notte dei tempi, forse fondata intorno all'anno 1000 proprio da un gruppo di pescatori spagnoli approdati qui in seguito ad una terribile mareggiata, il posto piacque loro talmente tanto che decisero di insediarvisi, le generazioni future poi fecero il resto, consentendo soprattutto che il borgo conservasse e preservasse nei secoli la sua struttura originaria e mantenendone vivi lo splendore e la genuinità che ammiriamo ancora oggi, fonte d'ispirazione, tra l'altro, di artisti e poeti; il nucleo originario si formò intorno alle attuali Via della Scalinata e Via di Capo Santa Chiara, oggi molto frequentate insieme ad altre attrazioni che il borgo offre ai propri visitatori, la piazzetta stessa, Piazza Nettuno che si affaccia proprio sulla baia, le sue caratteristiche stradine, la Chiesa di Sant'Antonio di Padova (inizio XVIII sec.) nata per mano degli stessi pescatori dell'epoca e restaurata più volte nel tempo, tante trattorie, ristoranti caratteristici che danno sulla spiaggia o l'incantevole terrazza Belvedere Edoardo Firpo che da direttamente sul borgo e dalla quale è un'emozione senza fine ammirare tramonti indimenticabili godendo allo stesso tempo di una serenità infinita.

Webcam attiva dal: 27/06/2014